AGI

L’Agenzia Italia nasce il 27 luglio 1950. Dopo due anni di lavoro faticoso per tentare di affermarsi in un mercato editoriale caratterizzato dal monopolio dell’Ansa, nel 1952 e per tutti gli Anni 60, quelli del ‘miracolo economico’, l’Agi – sotto la direzione di Adolfo Annesi – gioca la carta dell’informazione internazionale. L’obiettivo è fornire informazioni e servizi di politica internazionale per soddisfare la domanda crescente delle imprese italiane interessate ai mercati esteri. Così nella prima e storica sede, in via di Campo Marzio, a Roma, l’Agi è la prima ad installare un sistema di antenne (che suscita grande curiosità nel pubblico) in grado di captare le trasmissioni della Bbc, Radio Lubiana, Radio Cairo, ecc.Nel 1965 l’agenzia viene ceduta all’Eni – con il quale già collabora per via delle scelte editoriali orientate a dare spazio alle imprese italiane - e opera nell’ambito delle Partecipazioni statali. Con il nuovo direttore, Elvezio Bianchi, già “general manager” per l’Italia dell’agenzia americana Upi, l’Agi si specializza nel settore dell’informazione economica e prosegue nella sua scelta editoriale dell’internazionalizzazione con una rete di corrispondenti (quasi sempre giornalisti locali) che sono in grado di apportare un valore aggiunto alle informazioni provenienti da quei Paesi (Turchia, Iran, Vietnam, Congo, Nigeria, Kazakistan, ecc. oltre, naturalmente, a Stati Uniti, Gran Bretagna, Bruxelles) in particolare curando le informazioni interessanti le aziende italiane che operano nel posto.

https://www.agi.it/

Formati Digital

Intro full screen

Skin

Masthead

Masthead Video

Leaderboard

Big Rectangle

Video Spot

Half Page

Preroll